Comitato Cittadino “Quale futuro per Bosa?”





VIDEOTEMO e questo Comitato Cittadino,

ringrazia tutti i nostri collaboratori, ai nostri sostenitori, ai nostri simpatizzanti, nonchè a tutti coloro che lo diventeranno. Ricordandovi che solo restando uniti possiamo sconfiggere questa incompetenza occultata dall’arroganza e dall’autoritarismo, nonché dalla disinformazione che sta paralizzando e distruggendo il futuro di questa città, come da informazione e filmati presenti in questo sito, che vi chiediamo di condividere e farci pervenire il vostro parere, o i vostri consigli, nonché la vostra collaborazione, per poter ampliare e perfezionare i nostri interventi, utilissimi per tutta la collettività.

Antonio Cossu



Conferenza 05 01 24 OR FORZA DEL POPOLO

Conferenza del 05.01.2024 ad Oristano del Partito " FORZA DEL POPOLO" con la Dott.ssa Maria Rosaria Randaccio e l' Avv. Lillo Massimiliano Musso per la " ZONA FRANCA " video ripresa a cura di VideoTemo e del Comitato Cittadino "Quale futuro per Bosa?".


Conferenza di Luigi Usai a Sanluri, "NOI POPOLO SOVRANO" 23/09/2023

Conferenza organizzata da Luigi Usai, "NOI POPOLO SOVRANO", a Sanluri il 23 settembre 2023


"GAL TERRAS DE OLIA" conferenza in Bosa del 30/10/2023, per la nuova strategia di sviluppo locale

In risposta all'interruzione del mio intervento, voluto dal così detto Sindaco Pier Franco Casula, meglio definibile "ottimo animatore del carnevale bosano, voluto ed eletto proprio dal gruppo del carnevale bosano. Mi ha impedito di parlare, proprio delle vere problematiche di sviluppo della vallata del Temo e della nostra città, che negli anni 80, l'agricoltura era il settore trainante dell'economia locale, boicottata per dare spazio al cemento e dallo stesso tempo, questo sviluppo della vallata del Temo è paralizzato dalle opere demenziali idrauliche realizzate, perfettamente contrastanti l'una con l'altra, che ignorano le leggi più elementari dell'idraulica e della natura, di cui anche lui ne è complice responsabile. Nel nostro sito www.comitatoperbosa.it sono disponibili video che dimostrano la perenne professionalità carnevalesca dimostrata come amministratore della nostra città e dei suoi cittadini.


Conf. ZONA FRANCA TERRITORIO EXTRADOGANALE 30.09.2023

Conferenza ZONA FRANCA della Dott.ssa Maria Rosaria RANDACCIO del 30-09-2023 ad Oristano. A cura di VideoTemo e del Comitato Cittadino "Quale futuro per Bosa?"


VIDEO RISPOSTA al Sindaco Pier Franco Casula 9/3/2011 (prima parte)

VIDEO RISPOSTA al Sindaco Pier Franco Casula del 9/3/2011. (seconda parte).

In occasione dell'incontro conferenza con GAL TERRAS DE OLIA, svoltasi in Bosa il 30 ottobre 2023, in aula consigliare, per la "NUOVA STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE". In risposta all'intervento del così detto Sindaco Pier Franco Casula, meglio definibile "ottimo animatore del carnevale bosano", voluto ed eletto dal gruppo del carnevale bosano . Intervenuto per interrompere il mio intervento, riguardo le vere problematiche di sviluppo, della vallata del Temo e della nostra città, dagli anni 80 in poi, paralizzata per colpa di opere idrauliche realizzate, perfettamente contrastanti l'una con l'altra, che ignorano le leggi più elementari dell'idraulica e della natura, con l'agricoltura settore trainante dell'economia locale, boicottata per dare spazio al cemento di cui anche lui ha contribuito a questo disastro. Questo video di qualche anno fa, dimostra la sua perenne professionalità carnevalesca dimostrata come amministratore della nostra città e dei suoi cittadini.


Bosa Conferenza Zona Franca con la Dott.ssa Maria Rosaria Randaccio 02/07/2022

A questa importantissima conferenza della Dott.ssa Maria Rosaria Randaccio, sulla "ZONA FRANCA IN SARDEGNA", riguardante l'economia, il lavoro, per evitare i fallimenti delle aziende, rilanciare l'occupazione, il benessere economico dei sardi, distrutti da una FALSA PANDEMIA, dettata ed eseguita dai nostri politicanti, corrotti dai CRIMINALI DELL'UMANITA', con l'intento di rendere in miseria il popolo e privarli dei loro beni, (detto anche da Papa Bergoglio "i beni non sono inalienabili" anche lui complice dei criminali dell'umanità, consigliando di farsi iniettare il siero genico, contribuendo così al depopolamento del mondo). A tutto questo hanno aderito i rappresentanti della planargia, nonostante siano stati invitati alla conferenza tutti i componenti dell'UNIONE DEI COMUNI, nessuno ne chi per loro hanno ritenuto partecipare alla conferenza, a dimostrazione di quanto tengono al bene dei cittadini che rappresentano.


Intervita di videotemo al Dott. Mariano Amici


Proposta dell'Unione dei Comuni della Planargia a costruire una piscina coperta a Campu e' Mare

Clicca qui per leggere il comunicato


Diffida contro il nuovo depuratore fognario a Bosa e i reflui della Planargia

"Bosa Terzo Carnevale Autunnale" Successo dell'eventi EXE Bosa 19'


NEWS!



Risposta all'intervista rilasciata dal prof.Giovanni Cuccuru,ex sindaco di Bosa a Radio Planargia a Maggio 2018


NEWS!

Allagamenti a Bosa - Diffida al sindaco L. Mastino, all'ass. ai LLPP della Regione Sardegna nonchè al Commissario tecnico

BOSA - Bozza progetto per "ELIMINARE" il rischio idrogeologico


Video lettera
indirizzata
al Sindaco Luigi Mastino
a tutti gli amministratori
a tutta la cittadinanza del comune di Bosa

Oggetto: Richiesta annullamento delibera del 27 aprile 2017, riferimento “adesione al bando Sprar accoglienza migranti”.

Bosa 8 Maggio 2017.
Allegato 1 DVD.

Il Presidente Comitato Cittadino
Antonio Cossu.


Assemblea comunale di Bosa del 14 Marzo 2017 sulle nuove opere di difesa idraulica nella vallata del Temo


Assemblea comunale di Bosa del 14 Marzo 2017 sulle nuove opere di difesa idraulica nella vallata del Temo, intervento del comitato cittadino vergognosamente ignorato dai mezzi di informazione locali a scapito della corretta informazione ai cittadini bosani, nascondendo le disastrose conseguenze future.


Risposta al "riscontro del Sindaco Luigi Mastinu" alla nostra datata 12/12/16


Comunicato - Richiesta dimissioni del Sindaco di Bosa Luigi Mastino


Contestazione esito procura


Lettura petizione popolare 2016


Opere in corso di realizzazione



FIRMA LA PETIZIONE contro opere idrauliche realizzate e in corso di realizzazione sulla vallata del Temo.

Si invita a prendere visione dei video seguenti.

Modulo 1

Modulo 2

I moduli sopra allegati sono scaricabili; una volta firmati possono essere spediti al comitato:
- via e-mail: cossu.47@tiscali.it
- via FAX:0785-603815
- tramita posta: Via I Maggio 5 - 08013 Bosa (OR)

Firma la petizione ANCHE su http://www.avaaz.org/it/!

OPPURE

Firma la petizione ANCHE su https://www.change.org/!


Lettura motivazioni della petizione


Progetti proposti per distruggere per sempre l'mmagine di Bosa e il suo territorio


Videolettera aperta al Sindaco
Pier Franco Casula

RICHIESTA DI DEMOLIZIONE URGENTE DELLA DIGA FORANEA


Il reale pericolo in caso si 'invasi' la diga di Monte Crispu anche parzialmente


Le soluzioni fantasiose dei 'tecnici' comunali ed altri così detti 'competenti' a proposito degli allagamenti di Campu e Mare a Bosa Marina



NEWS!

Diffida al sindaco Pier Franco Casula contro il depuratore fognario in Bosa e i reflui della Planargia


Diffida al sindaco Pier Franco Casula e all'assessore ai lavori pubblici Roberto Frongia, contro sponde mobili sul Temo - 30/10/2019


DIFFIDA AL SINDACO
Bozza progetto per "ELIMINARE" il rischio idrogeologico dalla vallata del Temo e realizzare un vero e sicuro porto canale



Lettera alla Procura della Repubblica- contestazione esito petizione


Lettera al Sindaco - Richiesta dimissioni

Ricevuto riscontro del Sindaco alla comunicazione del 12-12-2016

Risposta al Sindaco - Pagina 1

Pagina 2

allegato1

allegato2

allegato3


2016

Petizione popolare contro le opere pubbliche realizzate, in fase di realizzazione e proposte nella vallata del Temo, per "mitigare" (a loro dire) il rischio idrogeologico.


Videolettera aperta al Sindaco

Richiesta di demolizione urgente della diga foranea

(guarda il video)


A gentile richiesta l'articolo dell'Unione Sarda del 22 Marzo 2014

(clicca sull'immagine per ingrandirla)

Lettera al Sindaco

Con le sconcertanti foto dell'invaso della diga di Monte Crispu che il 18 novembre 2010 ha raggiunto un livello d'acqua di oltre 33 metri.


Gravi danni al diportismo nautico di Bosa, paralizzate il 90% delle imbarcazioni a causa di una ordinanza della Guardia Costiera di Bosa a firma del Comandante Renato Signorini.

(vedi petizione)


Denuncia alla Procura della Repubblica del 04-08-2014, contro l'ordinanza della Guardia Costiera di Bosa





fotomontaggi di simulazione
l'immagine desolante della futura  diga foranea . . .
 

e dei suoi promotori . . .

Casula P. F.

Casula P.

Brigas

Cadoni

Cuccuru



Turbina eolica ad asse verticale più efficiente al mondo realizzata a Bosa


 


NEW: petizione 21/09/2012

sollecito modifica ordinanza del 14 maggio 2013

comunicato ai diportisti del 10 settembre 2013 [aggiornamento]

consigli ai diportisti del 10 settembre 2013 [aggiornamento]

scarica il modulo di adesione all'associazione 'Voglio Vivere'

diffida al Comitato dall’avv. Maria Simona Chelo

risposta all’avv. Maria Simona Chelo